Giulia

Pagine del diario di Giulia durante la permanenza a casa Li Calzi

ovvero frammenti di pensiero sulla condivisione umana

28/30/2017
Ieri sera siamo arrivati a Costa Saracena, a casa di Roberto Li Calzi. Ceniamo tutti/e assieme. La “squadra composita”, così come l’aveva chiamata, è formata da: Karla, Mostafa, Abdoulaye, Lorenzo, Giovanni, Dora, la signora Nenì (madre di Roberto) e Salvatore. Concludiamo con il brindisi di clementinello! Cambio d’orario nella notte. È piovuto, ma fa calduccio!

29/10/2017
Buona domenica! Sveglia ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ risveglio d’amore e colazione al volo e si inizia con la raccolta delle olive _ INTERESSANTE! (manca disegno di ramo
d’ulivo)

Abbiamo pranzato e ora stiamo facendo la pausa _ che sta durando parecchio…c’è il sole e molto vento. Stare INSIEME

Ieri notte c’è stato un uragano a Varsavia, hanno dovuto evacuare l’ospedale per bambini! Abbiamo bisogno di più storie, più immaginari per una cultura
ecologica! È partito dall’Irlanda _ siamo connessi, lo capiamo?

Cenone nuovamente tutti/e assieme tutti/e diversi/e, con la zucca ripiena e la mamma simpaticissima! Il tempo era buono, anche se super ventoso! Tanto
vento tutta la notte…

30/10/2017
Drin drin alle 4:45 _ tutti/e dormono ancora mentre l’alba appare ed il vento va pian piano calmandosi ~ ~ ~ raccogliamo, raccogliamo, e pranziamo fuori come
ieri. È un lavoro duro – Karla dice che è il lavoro più bello al mondo – , ma sicuramente in un modo e posto buoni.

Ora sono più delle 6 e siamo in veranda al fresco – siamo in Sicilia – non pare vero che tra poco è novembre! Si sta bene fuori, si sta bene dentro °°°°°°°

Dora parla finalmente con Michał in polacco e ce n’è da dire! Giovanni fuma. Salvo boh, ascolta?! Mostafa prepara il tè alla menta marocchino. È curioso
notare come in queste situazioni di economia solidale-volontariato per alcuni/e- lavoro nella terra ~ ~ sia molto facile comprendersi prima del tempo che di
solito ci vorrebbe. Sarà necessità? Sarà immediatezza di sentimenti? Ad ognimodo, stiamo capendo molte cose su ognuno/a di noi ……

Se Roberto cambierà la dicitura di agricoltura biologica in agroecologia sarà un pioniere anche in questo? Dobbiamo difondere di più questi pensieri freschi
verso un nuovo genere di agricoltura che fa cultura. CHÉ CI SERVE!

Be’ mi sa che tra poco si parte con la cena… pasta pasta e ancora pasta.. di sera si parla bene a tavola, anche se non tutti/e! Grossi discorsi e si conclude con il
cicchetto e la mitica Nenì (Sebastiana, abbiamo scoperto) che augura “NASDROWIE” ..

31/10/2017
Pasquale Gruppuso?
Tornare qui x docu su agroecologia
¡Hay de todo mami!

1? 2?/11/2017
È iniziato novembre! Oggi al giardino delle biodiversità 🙂

piantati avocado, cipolle, aglio, semina di piselli e fave

Succulentarium project
è stato intenso in questi giorni nella biodiversità umana – condividendo in 11 un luogo bellissimo – tra melograni, arance, cachi, banane_ i pranzi pesantissimi di
Dora e le cene altrettanto laute… GRAZIE VITA

3/11/2017
Libri nel bagno. Ultimo giorno di lavoro. Saluti emozionati e cena a 4!
Danilo Dolci anche qui!
Buonanotte da casa di Roberto Li Calzi e le Galline Felici.
Apertura profonda in conversazione e giro x il bananeto con la luna piena.
CREATIVO-
-ATTIVO